Top

Questo è uno dei luoghi più magici e fantastici di Nantes. Ci troviamo negli ex cantieri navali della città, su una piccola isola tra i due bracci della Loira. Dalla collaborazione artistica di due amici, François Delarozière e Pierre Orefice, nasce questo ambizioso e fantasioso progetto. Si tratta di una Galleria delle dove si uniscono i mondi di Jules Verne e le invenzioni di Leonardo, mescolate al passato industriale di Nantes.

Se capitate a Nantes fate un salto a vedere questa serie di animali meccanici giganti in movimento. Vedrete un bradipo meccanico, un ragno impressionante, un calamaro gigante, una manta e un serpente marino. Il più famoso e scenografico è senza dubbio l‘ Elefante gigante. Si muove all’interno del parco con i suoi 12 metri di altezza e 48 tonnellate di peso. Potrete salire a bordo e fare un giro sul suo dorso d’acciaio. Oppure seguitelo e facevi bagnare dal getto di acqua che ogni tanto il conducente fa uscire dalla proboscide, innaffiando i malcapitati davanti a lui.

Indice

Galleria delle Macchine

Noi optiamo per la visita guidata nella Galleria delle Macchine, visita consigliata solo se capite il Francese altrimenti vi annoierete a morte. La visita è scandita dagli interventi dei macchinisti che spiegano la storia (in Francese) e il funzionamento di queste strane creature.

La Galerie des Machines è sorvolata da un airone di 8 m di apertura alare; un ragno meccanico si risveglia e si alza sui suoi fili. Due colibrì giganti raccolgono il polline da un fiore della corolla. La formica gigante si fa strada tra i visitatori, il bradipo e il bruco prendono vita, le piante si affiancano alle piante meccaniche e gli animali del baldacchino… puoi essere invitato a prendere i comandi!

Heron Tree

Danno vita al mondo immaginario di Heron Tree, un grande progetto degli autori di Les Machines de l’île. Quando François Delaroziere e Pierre Orefice immaginano il bestiario meccanico del progetto Heron Tree, vogliono subito incorporarvi delle farfalle. Tuttavia, avendo le farfalle in proporzione ali molto più grandi del loro corpo, è difficile immaginare questo animale in modalità luna park, ovvero in grado di imbarcare gli spettatori.

Prototipi essenziali per gli studi dell’ Heron Tree sono stati installati nella Galleria dal 2018. È esposto un grande modello in scala 1/5 dell’assemblaggio di tronco, rami, puntelli e radici.

La giostra

Imperdibile è la Giostra dei mondi marini, un immenso carosello realizzato su 3 livelli: un viaggio negli abissi alla scoperta del mare in tutte le sue forme e delle creature marine che popolano i sui fondali. Questa gigantesca giostra, alta quasi 25 metri e con un diametro di 22 metri, è un macchinario finemente costruito per incastonare 3 giostre in 1, sorvegliate da 16 pescatori provenienti da tutti gli oceani del mondo. Troverete granchi giganti, mante e calamari che da cavalcare. Infine, l’Airone Albero, una gigantesca pianta con 22 rami e giardini pensili.

error: Content is protected !!