Top

Il Luneur, denominato Luneur Park, si propone come un “Giardino delle Meraviglie” di circa 7 ettari, con alberi, piante e fiori variopinti, espressamente progettato per i bambini fino a 12 anni e per le loro famiglie. Mascotte del luna park è Luna, la simpatica civetta nipote del saggio Gufo, che da 30 anni sovrasta l’attrazione Casa Magica. Ci sono 25 attrazioni che si trovano negli oltre 60.000 mq della struttura, con una Splash Zone di oltre 3.600 mq e la pizzeria con tanti tavoli per cenare sotto le stelle.

Complessivamente, il nuovo Luneur di Roma offre più di 20 diverse attrazioni, in un luogo magico e sicuro, immerso nel verde, in cui divertimento e apprendimento si uniscono a servizi in grado di soddisfare le diverse esigenze. A divertire grandi e bambini ci sono il Brucomela, la Barcamatta, il Buffoplano, la giostra cavalli di Re Artù, il Grande Alberone, la giostra Jumbo, l’altalena gigante Rock’n’Roll, il mini spinner coaster, la mini torre SudiGiri, il Tififone, la giostra Pedalibus, il piccolo Safari, giochi gombiabili, il Bosco di Maia e la grande ruota panoramica, da sempre simbolo del luna park di Roma. Completano l’offerta del Luneur Park i numerosi punti ristoro, giochi a premio di vario genere, momenti di animazione dedicata ai bambini e laboratori didattici pensati per famiglie e scolaresche.

Un po’ di storia

Fin dagli anni ’60, il Luneur è sempre stato il luna park permanente di Roma, uno tra i più grandi d’Europa e uno dei più antichi nel suo genere. Amato da adulti e bambini di ogni età, lo storico Luneur offriva oltre 42 attrazioni, tra giostre e giochi a premio, ed è stato il punto di riferimento di generazioni di giovani romani, e non solo. Purtroppo a seguito di problemi gestionali il Luneur di Roma venne chiuso nella primavera del 2008 e per 8 anni rimase in una condizione di semi abbandono. A causa di una lunga serie di contrasti tra la nuova società di gestione e i piccoli proprietari delle attrazioni, quando la situazione si era ormai resa insostenibile, Luneur è stato chiuso. A seguito di una nuova gara d’appalto, la futura rinascita del parco e la sua gestione sono state affidate a una società controllata da Cinecittà Entertainment, che ha iniziato a studiare soluzioni che possano riportare lo storico Luna Park di Roma agli antichi fasti del secolo passato. L’area è rimasta chiusa fino al 27 ottobre 2016, quando si è aperto un nuovo capitolo della Storia di Luneur.

La storia del Luneur ricomicia il 27 ottobre 2016, giorno in cui lo storico luna park di Roma riapre al pubblico sotto una nuova gestione, controllata da Cinecittà Entertainment, società che gestisce anche il parco divertimenti Cinecittà World a Castel Romano.

Abbonamenti e biglietti

Scegliendo di acquistare il biglietto di ingresso sarà possibile acquistare le Lunalire, ovvero gettoni virtuali validi per accedere alle attrazioni. 
Le singole Lunalire sono acquistabili esclusivamente presso il Parco.
I Carnet di Lunalire possono essere acquistati online o presso le biglietterie.

I prezzi relativi ad utenti non registrati si riferiscono agli acquisti presso le biglietterie.
I prezzi per possessori Luna Card si riferiscono ai soli acquisti online.
Una volta acquistati, i biglietti non sono rimborsabili. Tutti i biglietti, incluso il ticket “Ingresso + 9 Lunalire” e le singole Lunalire, sono personali e non cedibili.
I carnet di Lunalire sono utilizzabili da più persone anche contemporaneamente.
Le singole Lunalire ed i carnet sono validi nella sola giornata di acquisto.
I biglietti famiglia compongono i Pacchetti Famiglia, includono ingresso e giostre illimitate e possono essere acquistati con le seguenti combinazioni: 1 adulto + 1 bambino, 1 adulto + 2 due bambini, 2 adulti + 1 bambino, 2 adulti + 2 bambini, 2 adulti + 3 bambini.In questo caso i prezzi dei biglietti si intendono per ciascun componente.
Hanno diritto alla totale gratuità i bambini al di sotto di 80 cm di altezza e i minori con disabilità certificata (in questo caso sarà necessario presentare documentazione presso le biglietterie del Parco).

Come arrivare

Il mezzo più pratico è ovviamente l’auto. Possibile parcheggiare intorno al parco gratuitamente.

Per arrivare con i mezzi, queste linee hanno fermate in corrispondenza di Luneur Park:

error: Content is protected !!